.

.

domenica 30 agosto 2015

TORNEO TAURIANO - Oggi la seconda giornata conclusiva...



TAURIANO - Nella giornata inaugurale i ramarri togati hanno ben figurato, raccogliendo una vittoria ed un pareggio. Oggi (ore 11:30) la sfida decisiva per l'accesso alle semifinali.
Dopo aver brillantemente superato il girone di qualificazione (primo posto con sette punti), è arrivata la delusione in semifinale con la sconfitta ai rigori, in seguito al vivace 2-2 nei tempi regolamentari. Il torneo si chiude infine con l'unica sconfitta nella finalina di consolazione, che vale un più che dignitoso quarto posto. Appuntamento all'anno prossimo: mandi Tauriàn!
.

giovedì 27 agosto 2015

TORNEO TAURIANO - Si riparte con il "Memorial Toniutti"


PORDENONE - Le vacanze sono (finalmente) terminate!
Nel week-end di fine agosto i ramarri togati, nella versione "Avvvocati & Friends", si rimettono in moto per l'avvio di stagione con l'ormai tradizionale partecipazione al Torneo di calcio a 7 denominato "Memorial Fabio Toniutti", in quel di Tauriano di Spilimbergo (PN). Ricordiamo che il Torneo è sponsorizzato dall'Associazione Donatori Organi del Friuli Venezia Giulia. La peculiarità che contraddistingue questa manifestazione calcistica, consiste nella minima distanza che separa il terreno di gioco dal chiosco: poco più di un metro!  
Di seguito la composizione dei due gironi da quattro squadre ed il calendario delle gare (due tempi da 20' cadauno):


GIRONE A
Piastrini
Tauriano
Drink Team
Longobarda
GIRONE B
Avvocati PN & Friends
Favorita
Totò
Filanda Vecchia
SABATO 29 AGOSTO
ore 17:00 Piastrini - Tauriano 0-1
ore 17:00 Drink Team - Longobarda 0-0
ore 18:00 Totò - Avvocati PN 0-3 (tirelli, autogol, tirelli)
ore 18:00 Favorita - Vecchia Filanda 1-0
ore 19:00 Tauriano - Drink Team 1-3
ore 19:00 Longobarda - Piastrini 0-2
ore 20:00 Avvocati PN - Favorita 3-3 (iodice, tirelli, cesaratto g.)
ore 20:00 Filanda - Totò 4-1

DOMENICA 30 AGOSTO
ore 10:30 Tauriano - Longobarda
ore 10:30 Piastrini - Drink Team
ore 11:30 Avvocati PN - Filanda 1-0 (tirelli)
ore 11:30 Totò - Favorita
ore 14:30 semifinali incrociate tra le terze e le quarte classificate di ciascun girone per il 5° posto
ore 15:30 semifinali incrociate tra le prime e le seconde per l'accesso alla finalissima
ore 16:30 finali dal quinto all'ottavo posto
ore 17:30 finale terzo posto
ore 18:30 finalissima
. 

mercoledì 26 agosto 2015

AVVOCUP 2015 - I numeri della stagione


CLASSIFICA FINALE
1) Toghe nel pallone Bologna
2) Jus Sport Brescia
3) Jusport Padova
4) AVVOCATI PORDENONE
5) Venezia Football Lawyers
6) DuraLex Reggiana
7) Foro Virgiliano
8) Juris Marca Treviso
9) Bergamo Lex
10) Jus Vicenza
11) Rimini Lex
 
IL CAMMINO IN AVVOCUP
AVVOCATI PN - JURIS MARCA TREVISO 1-0 (0-0) [1^ fase]
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento [C], Gasparini, Pergola (Zaffino), Gullo (Iodice) (Costanza), Fasan, Attanasio, Tirelli (Gurnari), Rumiel, De Gottardo (Benvenuti). A disposizione: Luisa Vissat.
Marcatore: Attanasio.
 
JUS VICENZA - AVVOCATI PN 1-2 (0-1) [1^ fase]
Formazione: De Col (Cornacchia), Cesaratto (Iodice), Feltrin, Attanasio, Pergola, Gasparini, Fasan, Gullo (Gurnari), Martini (Tirelli), Rumiel [C], Capuzzo (Benvenuti).
Marcatori: Capuzzo (PN), Carta (VI), Benvenuti 'r' (PN).
 
AVVOCATI PN - JUSPORT PADOVA 1-1 (0-0) [1^ fase]
Formazione: Cornacchia, Feltrin, Zaffino (Benvenuti), Attanasio, Pergola (Contento), Gasparini, Fasan, Gullo (Cesaratto), Tirelli (De Gottardo), Rumiel C, Capuzzo. A disposizione: Gurnari, Iodice, Coan.
Marcatori: Capuzzo (PN), Rondello (PD).
 
VENEZIA FOOTBALL LAWYERS - AVVOCATI PN 3-3 (2-2) [1^ fase]
Formazione: De Col, Cesaratto, Contento (Pergola) (Brovedani), Tomè (Luisa Vissat), Gasparini, Iodice (Benetti), Fasan, Gurnari, Attanasio, Rumiel, Benvenuti (Coan).
Marcatori: Donà (VE), Gurnari (PN), Pusateri (VE), Attanasio (PN), Benetti (PN), Niero (VE).
 
AVVOCATI PN – RIMINI LEX 3-0 (tav.) [quarti di finale]
 
AVVOCATI PN - JURIS MARCA TREVISO 2-0 (1-0) [quarti di finale]
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Feltrin, Tomè (Contento), Rumiel, Iodice [C], Fasan, Gullo, Tirelli (Benvenuti) (De Gottardo), Attanasio, Giordani. A disposizione: De Col, Boschian, Brovedani, Coan, Luisa Vissat.
Marcatori: Giordani, Attanasio 'r'.
 
TOGHE NEL PALLONE BOLOGNA - AVVOCATI PN 4-1 (2-1) [semifinale]
Formazione: Cornacchia, Feltrin (Capuzzo), Lorenzon, Tomè, Rumiel, Iodice [C], Fasan, Gullo (Benetti), Tirelli, Attanasio, Benvenuti. A disposizione: Cesaratto, Gurnari.
Marcatori: Pizzirani (BO), Pizzirani (BO), Tirelli (PN), Iovine (BO), Pizzirani (BO).
 
AVVOCATI PN - JUSPORT PADOVA 1-1 (3-5 d.r.) [finale 3°/4°]
Formazione: Cornacchia, Lorenzon, Contento, Rumiel (Coan), Tomè, Iodice [C] (Cesaratto), Fasan (Costanza), Gullo (Gurnari), Tirelli (Ragogna), Attanasio, Benvenuti (Capuzzo).
Marcatori: Tomè (PN), Bazzon (PD)
 

giovedì 6 agosto 2015

mercoledì 22 luglio 2015

CAMPIONATO AMATORI - I numeri della stagione



IL CAMMINO IN CAMPIONATO
01) REAL CORDENONS - AVVOCATI PN 1-1 (0-0)
Formazione: Cornacchia, Bellotto, Contento (Luisa Vissat), Toffoli (Costanza), Pergola (Da Ros), Gasparini (Tauro), Fasan, Brovedani [C], Tirelli (Ragogna), Rumiel, Benvenuti (Vicenzotto). A disposizione: Cesaratto, Iodice.
Marcatore: Rumiel.

02) AVVOCATI PN - SPORTING PORCIA 4-2 (0-2)
Formazione: Cornacchia, Benvenuti (Tomè), Contento [C] (Da Ros), Toffoli (Cesaratto) (Coan), Pergola, Gasparini, Fasan, Gurnari, Tirelli, Rumiel, Capuzzo (Martini). A disposizione: Iodice.
Marcatori: Tirelli, Gurnari 'r', Tirelli, Rumiel.

03) AUDAX ZOPPOLA - AVVOCATI PN 0-0 (1-1)
Formazione: Cornacchia, Bellotto [C], Contento (Luisa Vissat), Gasparini, Pergola, Toffoli (Zaffino), Fasan, Gurnari, Tirelli, Rumiel, Benvenuti. A disposizione: Brovedani, Iodice.
Marcatori: Gurnari 'r'.

04) AVVOCATI PN - G.S.R. ARZENE 0-7 (0-2)
Formazione: Cornacchia, Bellotto C (Brovedani) (Toffoli), Contento, Coan (Vicenzotto), Pergola, Benvenuti (Costanza), Fasan, Gurnari, Tirelli, Rumiel (Da Ros), Capuzzo. A disposizione: Boschian, Iodice.

05) LIVENTINA - AVVOCATI PN 4-4 (3-1)
Formazione: Cornacchia, Benvenuti, Contento (Luisa Vissat), Tomè (Coan), Pergola, Rumiel C, Fasan, Gullo (Cesaratto), Tirelli, Gurnari, Toffoli (Capuzzo). A disposizione: Iodice.
Marcatori: Benvenuti, Rumiel, Tirelli, Tirelli.

06) FONTANA 09 ITAS ASS.NI – AVVOCATI PN 0-1
Formazione: De Col, Cesaratto, Contento, Benvenuti, Pergola, Fasan, Coan (Zaffino), Tirelli, Rumiel [C], Toffoli (Costanza). A disposizione: Iodice.
Marcatore: Tirelli.

07) CAMPAGNA - AVVOCATI PN 1-1 (0-0)
Formazione: De Col, Coan (Tomè), Contento, Luisa Vissat C (Toffoli), Pergola, Gasparini, Fasan, Gullo (Martini), Tirelli, Rumiel, Benvenuti. A disposizione: Cesaratto, Iodice.
Marcatore: Tirelli.

08) SHARKS 14 – AVVOCATI PN 0-3 (0-1)
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Contento, Luisa Vissat [C], Pergola, Toffoli (Capuzzo), Fasan (Tauro), Tomè (Costanza), Tirelli, Rumiel, Coan.
Marcatori: Toffoli, Tirelli, Capuzzo.

09) AVVOCATI PN - SAN GIACOMO SEDRANO 1-1 (1-0)
Formazione: De Col, Coan (Zaffino), Contento [C] (Luisa Vissat), Cesaratto (Vicenzotto), Pergola, Gasparini, Benvenuti (Martini), Gullo, Tirelli, Rumiel, Toffoli (Costanza).
Marcatore: Coan.

10) AVVOCATI PN - F.C. CASTIONS 2-2 (2-1)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Luisa Vissat [C] (Tauro), Cesaratto (Costanza), Gasparini, Fasan (Martini), Gullo, Tirelli, Benvenuti, Toffoli.
Marcatori: Benvenuti, Tirelli 'r'.

11) AVVOCATI PN - AURORA 2-1 (2-0)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento [C] (Luisa Vissat), Cesaratto, Pergola, Gasparini, Zaffino (Capuzzo), Coan (Tauro), Tirelli, Rumiel, Toffoli. A disposizione: Brovedani, Iodice.
Marcatori: Toffoli, Zaffino.

12) AVVOCATI PN - F.C. BORC 1-2 (0-0)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento [C], Gullo, Benvenuti (Capuzzo), Iodice (Costanza), Cesaratto, Coan (Gurnari), Tirelli, Rumiel, Toffoli (Zaffino). A disposizione: Ros.
Marcatore: Rumiel.

13) AVVOCATI PN - RAMS MANIAGO 4-4 (1-0)
Formazione: Cornacchia (Luisa Vissat), Tomè, Contento, Cesaratto, Gurnari (Capuzzo), Gasparini, Fasan, Coan (Zaffino), Tirelli, Rumiel [C], Benvenuti (Costanza). A disposizione: Iodice.
Marcatori: Rumiel, Benvenuti, Rumiel, Tirelli.

14) FC BORC - AVVOCATI PN 1-2 (1-1)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Iodice C (Capuzzo), Gurnari (Benetti), Gasparini, Fasan, Gullo, Tirelli (Coan), Rumiel, Costanza. A disposizione: Brovedani.
Marcatori: Fasan, Tirelli.

15) SPORTING PORCIA - AVVOCATI PN 3-2 (3-2)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento [C] (Luisa Vissat), Cesaratto, Costanza, Gasparini, Fasan, Gullo, Tirelli, Rumiel, Benetti. A disposizione: Brovedani, Iodice.
Marcatori: Tirelli 'r', Tirelli.

16) AVVOCATI PN - CAMPAGNA 1-0 (0-0)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Luisa Vissat [C], Rumiel, Brovedani (Martini), Benvenuti (Da Ros), Coan, Tirelli, Gurnari, Capuzzo (De Gottardo). A disposizione: Costanza, Boschian.
Marcatore: Martini.

17) AURORA - AVVOCATI PN 3-0 (2-0)
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Luisa Vissat [C], Cesaratto, Gasparini, Zaffino (Costanza), Brovedani (Coan), Tirelli, Gurnari (Zanardo), Capuzzo. A disposizione: Iodice.

18) GSR ARZENE - AVVOCATI PN 0-0
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Gullo (Molaro) (Da Ros), Ros [C], Zanardo, Zaffino, Coan, Tirelli, De Gottardo, Capuzzo (Martini). A disposizione: Iodice.

19) AVVOCATI PN - AUDAX ZOPPOLA 2-0 (1-0)
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Contento [C], Molaro (Pergola), Fasan, Gasparini, Zaffino, Coan (Zanardo), Tirelli (Da Ros), Rumiel, Capuzzo (Martini). A disposizione: Iodice.
Marcatori: Capuzzo, Coan.

20) AVVOCATI PN - REAL CORDENONS 2-3 (0-0)
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Contento, Gasparini (Zanardo), Tomè, Iodice [C], Fasan (Martini), Coan (Molaro), Tirelli, Rumiel, Capuzzo (Vicenzotto). A disposizione: Pergola.
Marcatori: Martini, Rumiel.

21) SAN GIACOMO SEDRANO - AVVOCATI PN 1-1 (0-0)
Formazione: Da Ros L., Cesaratto, Contento [C] (Pergola), Gasparini, Tomè, Iodice (Costanza), Fasan, Coan, Tirelli, Rumiel, Vicenzotto (Zanardo). A disposizione: Da Ros D.
Marcatore: autorete.

22) AVVOCATI PN - FONTANA 09 ITAS ASS.NI 0-0
Formazione: Cornacchia, Tomè, Contento, Luisa Vissat [C], Pergola (Da Ros), Coan, Fasan, Gurnari, Tirelli (Costanza), Rumiel, Zanardo. A disposizione: Iodice.

23) AVVOCATI PN - SHARKS 14 2-0 (1-0)
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Contento (Brovedani), Luisa Vissat [C], Tomè, Coan, Fasan, Gurnari (Costanza), Gullo, Rumiel, Zanardo.
Marcatori: Rumiel, Zanardo.

24) AVVOCATI PN - LIVENTINA 0-3 (0-1)
Formazione: Cornacchia, Cesaratto, Contento, Coan, Pergola, Iodice [C], Costanza (Da Ros), Gullo, Zanardo, Rumiel, Capuzzo (Benetti) (Brovedani).

25) CASTIONS - AVVOCATI PN 4-1 (3-1)
Formazione: Coan, Da Ros, Contento [C], Costanza, Molaro, Ros, Tomè, Cesaratto, Brovedani, Attanasio, Vicenzotto (Ragogna).
Marcatore: Vicenzotto.

26) RAMS MANIAGO - AVVOCATI PN 2-6 (1-1)
Formazione: Brovedani, Cesaratto, Da Ros, Feltrin (Tomè), Costanza (Zanardo), Iodice C (Gasparini), Benvenuti, Gurnari, Tirelli, Rumiel (Ros), Capuzzo.
Marcatori: Capuzzo, Gasparini, Tirelli, Tirelli, Tirelli, Tirelli.
.
MARCATORI
16 reti: TIRELLI Mattia ("Tirex")
8 reti: RUMIEL Alberto ("Rumnold")
3 reti: BENVENUTI Andrea ("Serpentina"), CAPUZZO Renè ("Pinciagrilli")
2 reti: COAN Stefano ("Il Camomilla"), GURNARI Fabrizio ("Pippo"), MARTINI Giovanni ("La faina de Ciolt"), TOFFOLI Michele ("The Dancer") 
1 rete: FASAN Gino ("Gjno Careta"), GASPARINI Fabio ("El Perticon"), VICENZOTTO Paolo ("???"), ZAFFINO Marco ("Zaff"), ZANARDO Luca ("Anguillon")

LA ROSA (presenze)
PORTIERI
Cornacchia Matteo (20), Da Ros Leopoldo (1), De Col Andrea (3)
DIFENSORI
Bellotto Andrea (3), Boschian Luca (0), Cesaratto Ivan (18), Contento Manlio (25), Da Ros Diego (10), Feltrin Michele (1), Gasparini Fabio (16), Iodice Enrico (6), Luisa Vissat Paolo (14), Pergola Eugenio (14), Ros Emo (3), Tomè Massimo (19)
CENTROCAMPISTI
Attanasio Matteo (1), Benvenuti Andrea (13), Brovedani Matteo (8), Coan Stefano (21), Costanza Pierfrancesco (17), De Gottardo Luca (2), Fasan Gino (17), Gullo Pietro (10), Gurnari Fabrizio "Pippo" (12), Molaro Cristian (4), Rumiel Alberto (22), Stella Marco (0), Tauro Sandro (4), Toffoli Michele (12), Zaffino Marco (9), Zanardo Luca (9)
ATTACCANTI
Benetti Enrico (3), Capuzzo Renè (16), Langer Stefan (0), Martini Giovanni (8), Ragogna Pietro (2), Tirelli Mattia (23), Vicenzotto Paolo (6)

mercoledì 15 luglio 2015

TORNEO CESENATICO - Torneo "over 40": iscrizioni entro il 31 luglio!!!


VII° Trofeo Nazionale di calcio a 11
Over 40 – Over 50
CESENATICO 11 - 13 settembre 2015


Il torneo si giocherà interamente sui campi in erba già collaudati negli scorsi anni. Come avevo già comunicato la scelta di Otranto è caduta in quanto i campi proposti erano totalmente inadeguati alle nostre esigenze.
La partecipazione al torneo non prevede costi di iscrizione in quanto già compresi nelle condizioni alberghiere.

REGOLAMENTO – Over 40 – Over 50

Art. 01

C.S.A.In. Padova in organizza VII° Trofeo Nazionale di calcio a 11
Over 40 – Over 50
CESENATICO dal 11 al 13 settembre 2015


Art.02

Al Trofeo Nazionale partecipano squadre OVER 40 E OVER 50.
In base al numero di squadre iscritte sarà comunicata la formula che porterà ad una Finale per il 1° e 2° Posto. Ogni squadra potrà iscrivere un numero libero di giocatori.
Il Trofeo Over 40 si disputerà con un minimo di 4 squadre partecipanti.
Il Trofeo Over 50 si disputerà con un minimo di 4 squadre partecipanti.

Età Over 40: sono da considerarsi in quota i nati entro il 31/12/1975. Potranno essere iscritti in lista un numero massimo di tre giocatori nati entro il 31/12/1980. Il solo portiere potrà essere nato entro il 31/12/1985 e nel caso costituisce fuoriquota.

Età Over 50: sono da considerarsi in quota i nati entro il 31/12/1965. Potranno essere iscritti in lista un numero massimo di tre giocatori nati entro il 31/12/1970. Il solo portiere potrà essere nato entro il 31/12/1975 e nel caso costituisce fuoriquota.

La lista gara dovrà avere un massimo di 23 giocatori con massimo tre fuoriquota. Sono consentite, a gioco fermo, un numero illimitato di sostituzioni con rientro in campo dei sostituiti.


Art.03

Le regole di gioco applicate sono quelle ufficiali della F.I.G.C. (Settore Calcio a 11) salvo quanto disposto diversamente dal presente Regolamento.


Art.04

Per accedere alle finali si giocheranno triangolari o Quadrangolari per categoria.
Il tempo di attesa resta stabilito in 15 minuti, trascorsi i quali la società inadempiente verrà considerata rinunciataria con la perdita della gara per 0 a 3.
Se al termine delle qualificazioni due o più squadre si trovassero in parità la classifica verrà determinata come segue:
  1. degli scontri diretti;
  2. della differenza reti ;
  3. maggior numero di reti;
  4. se persistesse ancora parità, si terrà conto della classifica disciplina;
  5. se ancora parità, si procederà al sorteggio.
Le prime classificate di ogni girone accedono alla finale per il 1°-2° posto le altre, in base alla classifica, accedono alle gare dal terzo al sesto/ottavo posto.


Art.05
  • Le finali si giocheranno con tempi da 30’. In caso di parità si batteranno direttamente 5 calci di rigore+oltranza.
  •  
Art.06

Il giocatore espulso dal Campo deve intendersi squalificato automaticamente per UNA gara, salvo maggiori sanzioni.


Art.07

Non sono ammessi RECLAMI di carattere tecnico, tutti gli altri RECLAMI dovranno essere preannunciati per iscritto al direttore di gara, successivamente devono essere documentati e inoltrati brevi mano al Giudice Sportivo designato. Ogni reclamo dovrà essere accompagnato dalla quota di € 50 che saranno restituiti in caso di accoglimento dello stesso.
Dovrà essere consegnata, contestualmente, copia del reclamo alla squadra avversaria. Non sono ammessi RECLAMI DI SECONDA ISTANZA, pertanto tutti i giudizi emessi dall’organo disciplinare sono inappellabili.


Art.08

Il Dirigente accompagnatore Ufficiale, dovrà presentare al Direttore di gara almeno 20’ minuti prima dell’orario ufficiale di gara, gli appositi elenchi in duplice copia accompagnate dai documenti di riconoscimento. Non potranno giocare atleti privi di documento.
Possono accedere in panchina, massimo 5 Dirigenti per società, presenti in lista accompagnata da un documento di riconoscimento, l’età minima del Dirigente è 18 anni. 

Art.09

Tutti gli atleti dovranno essere obbligatoriamente in possesso di certificato medico agonistico in corso di validità e devono essere tenuti agli atti presso le Società come disposto dalla Legge Sanitaria.


Art. 10

Eventuali modifiche nello svolgimento del Torneo stesso, per cause logistiche o organizzative saranno tempestivamente comunicate.


Art. 11
PROSPETTO GARE e accesso alle finali.
  • QUADRANGOLARI: ogni squadra giocherà 3 Tempi unici da 25 minuti. In caso di parità si batteranno 3 calci di rigore unicamente per determinare l’esito dello scontro diretto.
  • TRIANGOLARI: : ogni squadra giocherà 2 tempi unici da 35 minuti). In caso di parità si batteranno 3 calci di rigore unicamente per determinare l’esito dello scontro diretto.
  • Gare singole 2 tempi da 30.
  • Finali: 2 tempi da 30. In caso di parità si batteranno direttamente 5 calci di rigore+oltranza.

Premiazioni: si effettueranno direttamente presso il campo indicato al termine dell’ultima finale. Sono previste coppe alla prima e seconda classificata di ogni categoria e coppe di partecipazione ad ogni squadra.


Condizioni

Periodo: dall’11 al 13 settembre 2015

Pacchetto base: 2 giorni di pensione completa, con menù a scelta e colazione a buffet con arrivo per cena del venerdì e partenza dopo pranzo della domenica. Acqua minerale ai pasti inclusa.
Sistemazione: camere doppie e multiple. Singole numero limitato. Le tariffe si intendo per persona.
Tariffe hotel 3 stelle:
2 giorni pensione completa con sistemazione in camere multiple: € 115.00
2 giorni pensione completa con sistemazione in camere doppie: € 120.00
Notte supplementare: € 35.00 al giorno per pax con sistemazione in camere multiple
Notte supplementare: € 37.50 al giorno per pax con sistemazione in camere doppie

Tariffe hotel 4 stelle:
2 giorni pensione completa con sistemazione in camere multiple: € 145,00
2 giorni pensione completa con sistemazione in camere doppie: € 160,00
Notte supplementare: € 55.00 al giorno per pax con sistemazione in camere multiple
Notte supplementare: € 65,00 al giorno per pax con sistemazione in camere doppie
Riduzioni e supplementi:
Sconto mezza pensione: - € 4,00 al giorno se comunicato al momento della prenotazione.
Supplemento singola: € 15,00 al gg. per pax in hotel 3 stelle; € 20,00 hotel 4 stelle.
Riduzioni bimbi: 0-3 non compiuti gratis, 3 – 8 non compiuti sconto 40%. La scontistica è valida solo con due adulti paganti quota intera in doppia.

Ecco il contatto per le prenotazioni alberghiere, specificando che l'assegnazione degli alberghi andrà in ordine di prenotazione nel senso che per avere determinate strutture bisogna fissare le camere con un anticipo il prima possibile. Non appena voi mi date la certezza di partecipare manderò i Vs. recapiti ad Assohotels che vi contatterà direttamente per la prenotazione.

Prenotazioni ASSOHOTELS: Angela– tel. 0547/672656 fax 0547/674077 mail: assohotels@assohotels.it

ISCRIZIONE SUL BLOG ENTRO E NON OLTRE IL 31.07.2015
.

domenica 5 luglio 2015

MEMORIAL BROVEDANI - Si chiude ufficialmente la stagione agonistica dei ramarri (di Eugenio Pergola)


.
PORDENONE - Anche quest'anno la stagione sportiva dei ramarri si è conclusa con la tradizionale giornata dedicata al ricordo dello storico Presidente della squadra, Franco Brovedani. Il solito manipolo dello zoccolo duro nella tarda mattinata ha raggiunto alla spicciolata quella terrazza stupenda che è Clauzetto (si segnala Ivanilterribile Cesaratto, che è arrivato in bicicletta da Vivaro, a bordo di una city bike che non gli consentiva di fare una pedalata completa in salita, ed avendo finito la riserva di acqua da un bel pezzo!..), ed ha portato un mazzo di fiori dove riposa Franco. Poi si è raggiunta casa Brovedani dove, dopo un rapido saluto alle mitiche zie, è stato consumato il noto "pranzo dell'atleta" a base di prosciutto crudo, salame in punta di coltello, formaggio salato, olive, mozzarelle appena fatte condite con acciughe e qualche bottiglia di birra e vino, per chiudere con un melone "sapientemente" tagliato da PF (c'è chi ha parlato di stupro del melone). Poi l'attenzione si è spostata al Sacistadium di Sedrano (che dalla prossima stagione tornerà ad essere il campo di casa dei ramarri), ove si sono affrontate in un clima africano le compagini di Milan, Juventus ed Inter, ridotte all'osso per le molte defezioni (tra le quali si evidenzia quella della coppia Mr. Blogger - Cornix, segnalati mano nella mano in una spiaggetta Corsa) anche dell'ultimo minuto (per ogni squadra c'erano soli 13 giocatori): il triangolare è stato vinto dalla squadra dell'Inter, troppo più forte anche per gli innesti di tre giovani "stranieri" (si segnalano in ogni caso il gol di bomber Ragogna nella partita Milan - Juve, nonché il primo infortunio della storia dello stesso bomber, uscito nella partita Milan - Inter per un risentimento ad un polpaccio).
A fine torneo, dopo un reintegro di liquidi al chiosco (soliti giri di birra servita da Luigino), ci si è spostati a casa Pollini, dove, dopo iniziali momenti di panico per il solito problema alla macchina della spina della birra ("quello che mi ha noleggiato il gruppo elettrogeno non mi ha detto di controllare che il gasolio non fosse finito") brillantemente risolto con una cassa di ghiaccio portato da Sedrano ed attacco della spina alla corrente della rete fissa, giocatori and friends hanno gustato i manicaretti preparati amabilmente dalla padrona di casa Vera e dalle ragazze che l'hanno aiutata; a seguire il discorso di chiusura stagione e di buoni propositi per la prossima del Presidentissimo ed i saluti, con sbaraccamento ed ultimi giri al Corner degli Irriducibili. Buone ferie a tutti, necessarie anche per il recupero dei vari infortunati (sperèm...)!
Di seguito i risultati delle tre sfide:
INTER - JUVENTUS 3-1 tirelli (i), zanardo (i), scatà (i), el mona de reggio (j)
MILAN - JUVE 2-0 ragogna, martini
INTER - MILAN 3-0 tirelli, tirelli, pasin
.

giovedì 2 luglio 2015

INFERMERIA - Oggi Luca Boschian sotto i ferri: doppia anca!

.
 

UN GRANDISSIMO IN BOCCA AL LUPO PROFESSORE!!!
TI ASPETTIAMO PRESTO!

martedì 23 giugno 2015

IL CASO - La mano ed il piede: nel calcio tutto è relativo...


PORDENONE - Per chi ha un sacco di tempo da perdere (pensiamo per esempio a chi si trova in pieno relax al mare, con il cellulare incollato sulla mano), ecco un'ottima occasione per disquisire di futili questioni. Talvolta nella vita sembra che, con riguardo ad alcuni temi, esistano dei dogmi insormontabili, in quanto storicamente radicati nella cultura o nella tradizione del momento. In realtà poi accade spesso che, svolgendo un banale esercizio come quello di cambiare la prospettiva di osservazione, si giunga in modo razionale e coerente a delle conclusioni diametralmente opposte. E ció sulla base di un noto principio, figlio del più classico dei luoghi comuni: "tutto è relativo". Prendiamo spunto, per dare corso a questo nobile esercizio intellettuale, da una disciplina sportiva scelta a caso: il calcio o football. Partiamo un pò da lontano. L'arto superiore e l'arto inferiore... elementi imprescindibili della figura umana e non solo, supporti essenziali per lo svolgimento di qualunque tipo di attività sportiva, nella quale, sovente, sono le loro raffinate appendici estreme a giocare un ruolo determinante.
La mano, organo prensile che si trova all'estremità del braccio ed il piede, struttura anatomica situata anch'essa all'estremità distale della gamba. E giungiamo così al tema che oggi ci occupa, rientrando diligentemente nel nostro modesto alveo di competenza: il football. Qui la mano ed il piede assumono con chiarezza inequivocabile ciascuno il proprio senso. Tralasciando l'eccezione alla regola da individuarsi nel ruolo di portiere, possiamo affermare senza tema di smentita che la prima è assolutamente inutile o addirittura dannosa, mentre il secondo (anche qui con le dovute eccezioni del caso...) rappresenta il fulcro dell'attività in questione. Ebbene, siamo in grado di potervi dimostrare l'esatto contrario, attraverso un esempio concreto, verificatosi di recente, che ha definitivamente invertito la rotta della carriera di due calciatori nel corso della medesima gara. Per questioni di riservatezza, manterremo l'anonimato dei protagonisti, facendo uso di pseudonimi frutto di pura fantasia. Seguiamo l'ordine cronologico. Il calciatore che chiameremo Bevazzano, sottratto con la forza alla disciplina del basket e trattenuto con ostinata testardaggine nel mondo della pelota, durante un contrasto aereo a centrocampo, colpisce la palla con la mano, indirizzandola verso un compagno che a sua volta la porge ad un altro compagno che mette in gol. Gli avversari insorgono, lamentando l'irregolare tocco di mano del calciatore Bevazzano che ha innescato l'azione. L'arbitro si reca nei pressi del presunto "manfattore" e chiede lumi al diretto interessato il quale coraggiosamente sceglie la tortuosa via della sincerità.
Risultato: gol annullato e busto in bronzo massiccio dell'eroico paladino del fair play, esposto all'entrata dello Stadio, teatro dell'evento. I complimenti e gli elogi si sprecano (“Tu non sei come Maradona...”). Oggi il calciatore Bevazzano (che oramai vive di questa professione, grazie al sontuoso ingaggio procuratosi di recente), ha abbandonato l'anonimato calcistico in cui versava, per diventare l'icona della lealtà sportiva, insieme al meno noto Pieffe De Coubertin. La mano dunque, da sempre identificata nel gioco del calcio come la più vile e meschina tra le irregolarità, assurge invece a veicolo di acclamazione e successo. Veniamo al secondo episodio, nella stessa partita. È il momento dei calci di rigore, che decideranno le sorti dell'incontro. Le squadre attingono ai loro migliori elementi, quelli dotati di maggiore tecnica, quelli dai piedi vellutati. Nel momento topico del "dentro o fuori" va sul dischetto il calciatore che chiameremo Serpentino, eroe in piena carica ed artefice primo dei gloriosi successi di squadra, abile giocoliere dai piedi prensili, simbolo della tecnica calcistica allo stato più puro. È il suo il piede più sicuro tra tutti. Parte la rincorsa che culmina poi in un brusco arresto, dal quale fuoriesce un morbido "cucchiaio" attinto da un repertorio che Madre Natura concede solo a pochi eletti. Il rischio è massimo: si puó passare dai panni di eroe a quelli di zimbello in un solo istante. Tutto dipende dall'esito, da qui uscirà la sentenza che definirà in modo inappellabile i connotati del gesto: coraggioso o frutto di demenza. La sfera accarezzata dal velluto è facile preda del portiere, rimasto immobile ad accoglierla tra le braccia. Una carriera improvvisamente troncata: oggi, l'ex calciatore Serpentino, fa lo sguattero in un'Osmizza triestina dove quotidianamente è chiamato a lucidare posate, cucchiai inclusi, secondo il più severo dei contrappassi danteschi. Il piede felpato diviene così l'artefice primo della disfatta, smetterà per sempre di essere il pennello che dipinge sul rettangolo verde quadri d'autore, per rientrare nella dimensione ordinaria propria di ogni bipede, quella di banale mezzo di locomozione. Questa è la vita, questo è il calcio... dove tutto è relativo...
.

lunedì 22 giugno 2015

AVVOCUP - I ramarri concludono l'avventura con il 4° posto


Il Tabellino
AVVOCATI PN - JUSPORT PADOVA 1-1 (3-5 d.r.)
Formazione: Cornacchia, Lorenzon, Contento, Rumiel (Coan), Tomè, Iodice [C] (Cesaratto), Fasan (Costanza), Gullo (Gurnari), Tirelli (Ragogna), Attanasio, Benvenuti (Capuzzo).
Marcatori: Tomè (PN), Bazzon (PD)



REGGIO EMILIA – Va in archivio anche la nona edizione del Torneo Forense, nella quale i ramarri si sono classificati ufficialmente al 4° posto, dopo aver perso la finale di consolazione ai rigori contro i colleghi di Padova.
Il successo è andato invece alle toghe rossoblu di Bologna, che hanno dominato il Torneo, vincendo tutte le gare disputate, finale inclusa. Non è semplice trovare delle motivazioni vere per disputare al meglio la finale per il 3°/4° posto, una gara che nella storia del calcio, sin dalla notte dei tempi, conta meno di una sfida tra scapoli ed ammogliati. Ciò nonostante i neroverdi dimostrano un ottimo approccio alla partita, favorito probabilmente dall'entusiasmo che trasmettono la nobile cornice dello Stadio Mirabello e le note dell'inno di Mameli. Il primo tempo è interamente di marca neroverde: il pallone è costantemente tra i piedi dei naoniani, che costruiscono e sciupano numerose palle-gol, con il povero Tirelli ancora nelle vesti di protagonista. Un solo pallone viene capitalizzato a dovere dall'ottimo Tomè che si coordina su un traversone di Tirelli e realizza un gran bel gol al volo in diagonale. Padovani non pervenuti. Nella ripresa gli uomini di Pollini rimescolano le carte e, alla prima azione offensiva degli avversari, subiscono puntualmente la rete, con un colpo di testa ravvicinato. A metà ripresa però i ramarri tornano in vantaggio con Tirelli, che sembra scrollarsi di dosso il malocchio: contrasto aereo a centrocampo tra Costanza ed un padovano, la palla giunge sui piedi di Benvenuti che innesca Tirex, ingresso in area e destro ravvicinato che scuote la rete. I neroverdi festeggiano lo strameritato vantaggio, mentre i padovani protestano con veemenza per un presunto fallo di mano a centrocampo del menzionato cestista.
Dopo qualche minuto di stop, l'arbitro si divincola dall'accerchiamento dei biancorossi e si dirige verso l'imputato Costanza che, interrogato sull'episodio, risponde annuendo (a nulla vale l'aggiunta di Mister Fair Play: “...ma non ho fatto apposta!”). Il direttore di gara, con un'invenzione che farà storia, raccoglie la palla oramai riposta sul dischetto del centrocampo, la depone sul luogo del misfatto e decreta la ripresa del gioco con una punizione a favore dei padovani. Si resta dunque sull'1-1, fino al triplice fischio. Viste le premesse, l'esito dei calci di rigore appare scontato, ma el mulo triestìn, giocoliere di casa neroverde, riesce comunque a dare colore alla roulette dagli undici metri con un plateale “cucchiaio” (per il quale aveva richiesto preventiva autorizzazione al patron Pollini!!! ndr), che si adagia morbidamente tra le braccia del portiere patavino. L'”Uomo di Mantova” si tramuta così con un colpo di bacchetta magica ne “El Mona de Reggio” (anche questa etichetta - grazie Ivan! - presumibilmente lo accompagnerà per un anno... o forse più...). Dopo la partita, l'annunciata festa serale con cena collettiva presso i locali de “Al Chiostro della Ghiaia” (con annesso Ostello della Gioventù, gremito dai lungimiranti atleti naoniani). In una serata così, non si poteva pretendere di non pagare il doloroso prezzo di alcune perdite tra i valorosi militanti nelle fila neroverdi... Arrivederci al prossimo anno, Avvocup!
.

sabato 20 giugno 2015

AVVOCUP FINALI - I risultati in "tempo reale"


FINALISSIMA
ore 17:45 Bologna - Brescia 2-0
Marcatori: Iovine, Iovine
-------------------
FINALE 3°/4°
ore 16:15 Padova - Pordenone 1-1 (5-3 d.r.)
Marcatori: Tomè (PN), Bazzon (PD)
-------------------
QUADRANGOLARE 5°/8°
ore 13:15 A) Venezia - Treviso 0-2
Marcatori: Michielan, Michielan
ore 14:00 B) Reggio Emilia - Mantova 1-0
Marcatori: Simonazzi
ore 14:45 C) MANTOVA - TREVISO 0-1
Marcatori: Casagrande
ore 15:30 D) REGGIO EMILIA - VENEZIA 0-1
Marcatori: Fumarola
-------------------
TRIANGOLARE 9°/11°
ore 11:00 Vicenza - Bergamo 0-0 (3-4 d.r.)
ore 11:45 Bergamo - Rimini 2-0
Marcatori: Scudeller, Scudeller
ore 12:30 Rimini - Vicenza 0-2
Marcatori: Marra, Magaraggia
.